E-Commerce IVA, ricevute, scontrini, requisiti minimi Italia

Quali sono i requisiti minimi per aprire un e-commerce in Italia?
Questo articolo non sostituisce la consulenza di un commercialista, ma vi da una panoramica dei requisiti necessari per aprire un e-commerce in Italia.

Serve la Partita Iva?

Un ecommerce è a tutti gli effetti un attività commerciale (un negozio), è quindi necessario in Italia disporre di una partita iva. Discorso diverso per vendite “Occasionali” che un soggetto può intraprendere fino a 5000 euro di ricavi annui, rilasciando ricevuta come prestazione occasionale (basta il codice fiscale) articolo 67 lettera i) del DPR 917 del 1986 , soggetta a ritenuta di acconto del 20%. Oltre i 5000 euro è obbligatoria la partita iva. e iscrizione alla gestione seprata INPS

Commercio elettronico e Ricevute,  Scontrini, Fatture

E’ obbligatorio emettere fattura in un e-commerce? No (tranne se lo rich
Il commercio elettronico (e-commerce) è equiparato in italia alle vendite a distanza, non è quindi obbligatorio emettere fattura se si vendono beni fisici. Diverso è il discorso per i beni digitali o per le vendite dirette (servizi).

In sostanza le possibilità sono:

  • emissione di fattura
  • emissione di scontrino fiscale
  • ricevuta non fiscale*

* in questo caso si è obbligati all’utilizzo del libro dei corrispettivi, alla liquidazione dell’IVA, e alla tenuta delle note di trasporto, con numerazione sequenziale che parte da 1 ogni anno (nessun numero può mancare), rimangono validi tutti gli altri obblighi contabili.

Commercio elettronico, denuncia di inizio attività presso il proprio comune

Da marzo 2011 questa pratica è stata abolità. Non è più necessario effettuare una denuncia di inizio attività presso il proprio comune, che è stata sostituita dalla SCIA. (verificare se si dovrà comunque dare comunicazione al comune http://www.impresainungiorno.gov.it/-/scia-contestuale-a-comunica)

SCIA

La denuncia di inizio attività è stata sostituita da un’atra pratica (avevate dubbi?)  che si effettua online tramite lo Sportello unico per le attività produttive  delle campresso le camere di commercio (SUAP). Questa pratica si chiama SCIA, (Segnalazione certificata di inizio attività) e riguarda ogni attività commerciale.

Leave a Reply